Irresistibile Halloween! La festa più commerciale del Globo.

Negozi pieni di costumi e ammennicoli a tema spettrale, corsie dei supermercati inondate di dolcetti a forma di zucca e fantasmini, sagome di pipistrelli in serie sulle vetrine. È Halloween! A riconoscere l’atmosfera ci si mette un secondo, ma quanti di voi sanno da dove viene la festa più commerciale del Globo?

Si tratta di una ricorrenza antichissima di probabile origine celtica, parente lontana della nostra commemorazione dei Defunti, che si è fatta strada tra diverse tradizioni culturali e religiose per consolidarsi nel XX secolo negli Stati Uniti come la più redditizia delle feste dopo il Natale. Dubbi? Vi basti pensare che negli States solo per i travestimenti (che non sono che una minima parte della galassia dei prodotti dedicati alla celebrazione) di Halloween, le famiglie spendono la bellezza di 3.3 miliardi all’anno.

Ma tutto ciò che è – più o meno – made in USA difficilmente resta Oltreoceano. Ed è così che il 31 ottobre è diventato la festa di halloween, un appuntamento immancabile anche sui calendari nostrani, di cui gli entusiasti attori protagonisti sono immancabilmente i bambini.

Se è quindi assodato che difficilmente si può opporre resistenza all’ondata arancione, attenzione però che bisogna saperci fare. In tempi in cui lo storytelling è tutto, infatti, agli addetti ai lavori dei reparti comunicazione e marketing non basterà una mano di colore per essere efficaci, ma servirà piuttosto attingere dal clima fiabesco della notte dei trick or treat per costruire delle narrazioni coinvolgenti per bimbi e famiglie.

Occasione che non si fanno certo sfuggire i parchi divertimento, dove l’atmosfera di Halloween – horror parte in crescendo fin dall’inizio di ottobre per culminare alla fine del mese in un fitto programma di manifestazione a tema: vere e proprie oasi dell’intrattenimento per i più piccoli e una buona opportunità per una pausa infra-stagionale per i genitori, con il ponte di Ognissanti.

Gardaland, Leolandia o Cinecittà World, per fare qualche esempio, si fanno trovare pronti a sostenere le aspettative di piccoli vampiri e streghette, quest’anno con una magia firmata uFirst: la possibilità di acquistare i biglietti saltando la fila ed entrare con uno sconto di 3 euro. Scarica uFirst dagli store e inserisci nella sezione Impostazioni dell’app il codice promo U1PARCHI, riceverai subito uno sconto di 3 euro per il tuo ingresso, valido fino al 31 dicembre 2018.

Divertimento garantito, senza la coda.

Pronti i costumi?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Iscriviti alla newsletter

Ricorda che potrai cancellare l’iscrizione in qualsiasi momento attraverso il link contenuto nelle newsletter.

Leggi l’Informativa Privacy