Canarie, dove l’estate non finisce mai.

È settembre inoltrato e tra un giorno di pioggia e qualche ora di traffico intenso, tutto sembra volerci ricordare che l’estate è lontana, e che dovremo trattenere il fiato per un bel po’ prima di ricominciare anche solo a immaginarci pigramente distesi sulla sabbia calda e sottile, magari a guardare un bel tramonto sorseggiando il nostro cocktail preferito.

A meno che… a meno che non siamo tra coloro che possono concedersi il lusso di andare in ferie a fine stagione. Forse abbiamo dovuto stringere i denti più degli altri, forse abbiamo dovuto resistere alla desolazione agostana, ma adesso è finalmente arrivato il nostro momento.

Non dobbiamo combattere con l’overbooking, sopportare la ressa o ingoiare il rospo di una tariffa stratosferica. Tutto è a nostro vantaggio. E se quello che ci preoccupa è il meteo di inizio autunno, perché abbiamo ancora tanta voglia di mare, niente panico: non dobbiamo fare altro che scegliere bene la nostra destinazione. E non serve cambiare emisfero.

A un passo da noi e in cima alla classifica dei luoghi dell’estate – mite – permanente c’è l’arcipelago delle Canarie. Sette isole accomunate dalla potenza della natura che le domina e immerse nell’immensità dell’Oceano Atlantico.

Le più note Fuerteventura, Tenerife, Lanzarote e Gran Canaria insieme alle meno battute La Palma, La Gomera e El Hierro compongono lo scenario da sogno che tiene insieme spiagge sconfinate, deserti vulcanici, vegetazione lussureggiante e acque cristalline, animato per di più dallo spirito vivace tipico della cultura spagnola.

E ce n’è davvero per tutti i gusti. Dalla movida intensa di del sud di Tenerife, contrapposta alla calma della sua zona più settentrionale, ai paesaggi lunari di Lanzarote, riserva UNESCO, e le sue silenziose spiagge di sabbia nera, ideali per chi è in cerca di pace; dal vento fortissimo di Fuerteventura, sogno di tutti i surfers, e le sue numerosissime spiagge caraibiche, alle variazioni climatiche di Gran Canaria e la sua ruggente vita notturna; dall’incontaminata natura di La Palma, con lo spettacolo delle sue piscine naturali, al bosco millenario e foltissimo di La Garajonay a La Gomera, fino ai ricchissimi fondali della piccola e tranquilla El Hierro.

Un paradiso dove l’inverno non arriva mai, pronto ad accoglierci e a sorprenderci ad ogni passo. Un viaggio che ne contiene molti altri e per il quale non serve aspettare la stagione giusta, perché la stagione giusta è sempre. Anche adesso.

Pronti a partire?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Iscriviti alla newsletter

Ricorda che potrai cancellare l’iscrizione in qualsiasi momento attraverso il link contenuto nelle newsletter.

Leggi l’Informativa Privacy